Micoterapia Funzionale

Negli anni 70, l’ occidente, alla ricerca di cure per la salute e per la longevità, ha scoperto il valore della micoterapia, che è nata in Oriente e soprattutto in Cina e che fa parte della MTC medicina tradizionale cinese. E’ una forma millenaria associata alla fitoterapia che offre un nuovo approccio che permette di migliorare gli scompensi di organo o curare anomalie anche di forma cronica.
La Micoterapia è una terapia naturale che si può annoverare nella medicina olistica e che si basa sui principi attivi presenti nei funghi, che lavorano in profondità, riequilibrando varie problematiche dell’organismo. Migliorano infatti la salute dello stomaco, del fegato, dell’apparato digestivo, del rene ed agiscono sul metabolismo lipidico e glicemico: riequilibrano il sistema immunitario.
I principi attivi utilizzati estratti di funghi sono commercializzati come integratori alimentari sotto forma di polveri o estratti, sovente associata con altre sostanze sinergiche ( vitamine, minerali, aminoacidi )

FUNZIONALE : il termine si riferisce allo studio dei processi fisiologici cellulari

Faccio un esempio
Il REISHI o GANODERMA LUCIDUM è annoverato tra le 10 sostanze terapeutiche naturali più efficaci esistenti, in quanto dà uno stimolo generale all’organismo e un sostegno antinvecchiamento.
Contiene:
sali minerali: ferro,zinco, rame, manganese, magnesio, potassio, calcio, ecc
vitamine del gruppo B : specie folina , 17 aminoacidi, steroli, polisaccaridi ( che svolgono una potente azione di stimolo ).
Indicazioni:
insonnia, stanchezza
invecchiamento precoce
miotonia distrofica
problemi cardio vascolari: precordialgie, palpitazioni, dispnea, aritmia
allergie
inibizione dell’assorbimento intestinale di carboidrati, colesterolo, tossine con aumento dei livelli di insulina, maggior utilizzazione periferica del glucosio, e del metabolismo epatico del glucosio
disponibilità di acetiCoA, con attivazione del ciclo di Krebs
stimolazione immunologica nella strategia naturale delle neoplasie tramite incremento dei linfociti T e minor effetti collaterali da chemioterapia
efficacia antivirale: herpes zoster, simplex, mononucleosi, ecc
azione antinfiammatoria paragonabile all’idrocortisone ( utilizzabile specialmente nell’artrite reumatoide
miglior ossigenazione del sangue per cui il flusso sanguigno in tutte le regioni ( evidenziabile specie a livello di miocardio ) aumenta e si riduce il consumo tissutale di O2.

SCRIVI QUI I TUOI COMMENTI